\\ home : i lunedě dell'architettura : Architettura Contemporanea e Archeologia

i lunedě dell'architettura

Architettura Contemporanea e Archeologia

ore 20.00  |  lunedì 2 aprile 2012  

ACER – via di Villa Patrizi 11, Roma

Architettura Contemporanea e Archeologia

saluti di Luca Zevi Presidente IN/ARCH Lazio

introduce e coordina Massimo Locci Giunta Nazionale IN/ARCH

 

presentazione del progetto d'intervento sulla Domus Aurea


Luciano Marchetti Commissario Delegato

Giorgio Croci Consulente per gli aspetti strutturali

 

ne discutono

Gianni Bulian Comitato Scientifico dell'IN/ARCH Lazio

Claudio Presta Direttore di Prospettive Edizioni


sono stati invitati

Mariarosaria Barbera Soprintendente Speciale per i Beni Archeologici di Roma

Gisella Capponi Direttore Istituto Superiore Conservazione Restauro

 

 

 

 

Tra architettura moderna e archeologia il confronto è sempre stato stimolante e costruttivo; oggi le opportunità di sperimentazione metodologica e tecnologica sono più rilevanti che in qualsiasi altro settore progettuale. Esperienze straordinarie di dialogo per differenza e contrapposizione - l'unica che appare ammissibile quando il nuovo si affianca alle strutture antiche - sono state realizzate dai più importanti architetti contemporanei; in particolare i progettisti che hanno abbracciato i linguaggi high-tech, che consentono maggiore essenzialità, leggerezza e trasparenza  degli elementi costruttivi. Nel settore archeologico, infatti, si lavora molto con le nuove tecnologie per il consolidamento, la deumidificazione, per la ricostruzione virtuale, la valorizzazione complessiva del monumento.

La ricerca archeologica si interessa del processo; è in questo senso molto simile alla metodologia progettuale: il fine è mostrare come si vive l’esperienza dello spazio, dalle relazioni urbane e paesaggistiche fino alla struttura formale e comunicativa. I nuovi allestimenti consentono di analizzare le poetiche, i nessi strutturali, i linguaggi e le tecnologie, i materiali e le specifiche tecniche di lavorazione originarie. Attraversare i ruderi con l'ausilio dell’allestimento architettonico moderno consente di rivivere quella antica e immedesimarsi negli strumenti del progettista e nella cultura dell'epoca; significa mettere in campo procedure innovative e sperimentali per relazionare lo spazio con il tempo, che è il senso del nostro operare come architetti.

 

invito


pubblicato da: admin
in data: 02/04/2012 alle ore: 16:45:00
nella sezione: i lunedě dell'architettura
letto: 1118 volte
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

istituto nazionale di architettura - lazio
ente riconosciuto giuridicamente con
Decreto del Presidente della Repubblica
n° 236 del 28 marzo 1972


telefoni: 06 97604506 - fax: 06 97604581
email:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
   

Convenzioni