04/06/2017 – DALLA CITTA’ GIARDINO AL TUFELLO. LE MOLTE ANIME DI MONTE SACRO

Domenica 4 Giugno 2017
DALLA CITTA’ GIARDINO AL TUFELLO. LE MOLTE ANIME DI MONTE SACRO
Appuntamento ore 16, 30 in piazza Sempione, davanti alla Chiesa
Costo di partecipazione: € 12,00

PREMESSA
Dopo la Garbatella, prosegue il viaggio alla scoperta delle garden city a Roma. E’ la volta di Monte Sacro, ossia Città Giardino Aniene. Un tessuto diffuso di villini, alternato ad alcuni nuclei “forti”, insediamenti a carattere più denso e raccolto. Rispetto alla Garbatella, un quartiere a destinazione sociale più mista e interclassista, dove insediamenti di carattere popolare convivono con abitazioni unifamiliari e bifamiliari di tono benestante. La presenza di interventi legati a un singolo progettista, come Vincenzo Fasolo per i villini in via Cimone, conferisce ad alcune zone un gradevole carattere di uniformità e una configurazione esteticamente caratterizzata.
La passeggiata proseguirà analizzando il quartiere del Tufello, insediamento a carattere decisamente popolare sorto negli anni ’30 come espressione della politica di segregazione e allontanamento dei ceti popolari perseguita dalla politica urbanistica del fascismo. L’accostamento, topografico e geografico, tra la cultura anglosassone del decentramento e del ruralismo e quella della concentrazione e dell’isolamento del decennio successivo, fra anticittà e borgata densa, è spia delle contraddizioni attraversate da Roma, nella sua evoluzione da ottocentesca città papale a disordinata metropoli moderna.

PROGRAMMA
16:30 Introduzione e coordinamento a cura di VALENTINA PISCITELLI
16:45 OLTRE ANIENE: LA GARDEN CITY (A. Mazza / V. Piscitelli). Visita alla zona Est di Montesacro, la più conservata (via Cimone, via Picco dei Tre Signori). Architetture moderne, speculazione e vecchio insediamento, fra viale Adriatico, via Monte Bianco e viale Jonio.
18:00 LA DIMENSIONE METROPOLITANA: TUFELLO E VAL MELAINA. (A. Mazza / V. Piscitelli) Visita al nucleo fascista del Tufello, espressione di una regolarità urbanistica affine a quella delle “città nuove” della pianura Pontina: come queste ultime, il Tufello presenta un carattere di avamposto in mezzo al nulla della campagna e dell’Agro.
18:45 LO SPREAD METROPOLITANO (A. Mazza/V. Piscitelli). Oltre il Tufello, la metropoli slabbrata a partire dagli anni ‘7’: dal Nuovo Salario a Vigne Nuove, grandi interventi di edilizia pubblica e speculazione residenziale privata configurano uno spazio informe, dilatato, insieme caotico e irriducibile a una forma unitaria, dove infrastrutture e centri commerciali segnano uno spazio immemore del genius loci e del limite.
19:15 Domande e risposte
19:30 Saluti e ringraziamenti

RELATORI
– (Es.) Valentina Piscitelli (architetto e membro del consiglio direttivo INARCH Lazio)
– Relatore: Alessandro Mazza ((storico dell’architettura, Ph.D.)

Oggetto: [04/06/2017 - DALLA CITTA’ GIARDINO AL TUFELLO. LE MOLTE ANIME DI MONTE SACRO]

titolo (richiesto)

nome (richiesto)

cognome (richiesto)

ordine di appartenenza (richiesto)

numero di iscrizione (richiesto)

codice fiscale (richiesto)

recapito telefonico (richiesto)

email (richiesto)

consento al trattamento dei dati personali

Corpo del messaggio:

Oggetto
[04/06/2017 - DALLA CITTA’ GIARDINO AL TUFELLO. LE MOLTE ANIME DI MONTE SACRO]

Il tuo messaggio
[invio i dati richiesti per l'iscrizione alla manifestazione in oggetto,
consento al trattamento dei dati personali]