logo

Category : attività

Intorno alle mura di Roma

Le mura Aureliane rappresentano un patrimonio storico culturale unico, eppure versano in uno stato di abbandono e di degrado. La cinta muraria,nonostante la sua potenza, è un patrimonio inerte che non si è integrato al sistema urbano, non è diventato una infrastruttura per la riqualificazione della città, né una vera risorsa per i cittadini e i turisti.

L’associazione Mura Latine, l’INARCH Lazio e il Dipartimento di Architettura e Progetto della Sapienza hanno avviato un programma di ricerche e di iniziative per la riscoperta delle potenzialità delle mura e la promozione di un parco urbano e di un itinerario pedonale lungo il suo perimetro, riprendendo le proposte e le indicazioni dell’*ambito di programmazione strategica Mura *individuato da Piano Regolatore urbanistico di Roma e mai attuato.

Con il progetto *Intorno alle mura di Roma *si vuole riportare l’attenzione della cittadinanza, delle istituzioni, degli operatori pubblici e privati su una risorsa straordinaria, che va riscoperta come bene comune e riproposta come grande progetto urbano capace di interpretare e riqualificare le relazioni tra il centro città e la sua prima espansione.

rinnovo del Consiglio direttivo IN/ARCH lazio

AMEDEO SCHIATTARELLA ELETTO PRESIDENTE IN/ARCH LAZIO
L’assemblea generale dei soci dell’IN/ARCH Lazio è stata convocata per il giorno 3 aprile 2018, presso l’ACER in via di Villa Patrizi 11 – Roma, con il seguente ordine del giorno:

votazioni per il rinnovo del Consiglio direttivo IN/ARCH lazio
Alle ore 17.00 si è costituito il seggio per le votazioni.
Vengono nominati:

il presidente del seggio nella persona di Stefano Donati, lo scrutatore nella persona di Claudio Betti.
Alle ore 17.30 si sono aperte le urne. Dagli scrutini risultano eletti e quindi componenti del nuovo consiglio direttivo :

MEMBRI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO

Architetti Ingegneri
Giovanni Ascarelli, Matteo Costanzo, Mattia Darò, Andrea Mazzoli, Maria Luisa Palumbo
Sostenitori
ACER (rappresentata da Gioia Gorgerino)
Ditte, Enti, ecc
Celletti costruzioni generali srl (rappresentata da Karim Waly), SAICOM srl (rappresentata da Marco Vivio)
Aderenti
Emilia Giorgi, Francesco Nucci

REVISORI DEI CONTI

Architetti Ingegneri Leone Spita, Emma Tagliacollo
Sostenitori
Lamaro Appalti (rappresentata da Claudio Toti), Sorgente Brand srl (rappresentata da Elisabetta Maggini)
Ditte, Enti, ecc
Edilizia Immobiliare Rio (rappresentata da Tito Muratori), Ordine degli Architetti PCC di Roma e Provincia (rappresentato da Marco Maria Sambo)
Aderenti
Paolo Conti

Alle 18.30 il Presidente del seggio dichiara chiusa l’Assemblea elettiva.

A seguire dopo la proclamazione del nuovo Consiglio direttivo i membri eletti hanno procedeto alla:

nomina del Presidente
nomina del Vicepresidente/i, Tesoriere, Il/la Segretario/a
nomina dei rappresentanti presso il consiglio direttivo nazionale
All’unanimità viene eletto presidente Amedeo Schiattarella

Dopo le comunicazioni del presidente si passa alla nomina del Vicepresidente/i, Tesoriere, Il/la Segretario/a.
All’unanimità, e su proposta del presidente, vengono nominati:

Vicepresidenti: Giovanni Ascarelli e Marco Vivio (in rappresentanza della SAICOM srl)
Tesoriere: Karim Waly (in rappresentanza della Celletti costruzioni generali srl)
Segretario: Emma Tagliacollo
Vengono riconfermati rappresentanti presso il consiglio direttivo nazionale Rosario Pavia e Guendalina Salimei
Alle ore 20.00 terminano i lavori.

COMPOSIZIONE DEL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO IN/ARCH LAZIO
Presidente – Amedeo Schiattarella
Vicepresidenti – Giovanni Ascarelli e Marco Vivio (in rappresentanza della SAICOM srl)
Tesoriere – Karim Waly (in rappresentanza della Celletti costruzioni generali srl)
Segretario – Emma Tagliacollo

MEMBRI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO

Architetti Ingegneri – Giovanni Ascarelli, Matteo Costanzo, Mattia Darò, Andrea Mazzoli, Maria Luisa Palumbo
Sostenitori – ACER (rappresentata da Gioia Gorgerino)
Ditte, Enti, ecc -Celletti costruzioni generali srl (rappresentata da Karim Waly), SAICOM srl (rappresentata da Marco Vivio)
Aderenti – Emilia Giorgi, Francesco Nucci

REVISORI DEI CONTI

Architetti Ingegneri – Leone Spita, Emma Tagliacollo
Sostenitori – Lamaro Appalti (rappresentata da Claudio Toti), Sorgente Brand srl (rappresentata da Elisabetta Maggini)
Ditte, Enti, ecc – Edilizia Immobiliare Rio (rappresentata da Tito Muratori), Ordine degli Architetti PCC di Roma e Provincia (rappresentato da Marco Maria Sambo)
Aderenti – Paolo Conti

19marzo2018

17/06/2017 – VISITA AL CONVENTO DEI CAPPUCCINI E ALLA VILLA SORA

VISITA  AL CONVENTO DEI CAPPUCCINI E ALLA VILLA SORA
Sabato 17 giugno ore 10,30 – piazza Roma a Frascati
Proseguono le nostre appassionate esplorazioni a VILLE e GIARDINI dei CASTELLI ROMANI.
Stavolta visiteremo due complessi sconosciuti, di verde e architetture, entrambi a FRASCATI.

Cominciamo con il CONVENTO DEI CAPPUCCINI. Posto in alto, fra il bosco e le pendici del Tuscolo, edificato a partire dal 1573 per gran parte a spese di Pietro Antonio Contugi, già medico di Pio IV, esso ospita un giardino, di meditazione e di preghiera, significativamente allineato con i suoi viali verso i terminali visivi delle immagini sacre, che si apre con un amplissimo panorama su Frascati e Roma in lontananza. All’ingresso del Convento, la chiesa, ultimata nel 1578, decorata all’interno dagli stemmi dei due cardinali Guastavillani e Boncompagni, nipoti di Gregorio XIII.

La bellezza solitaria e boscosa del luogo venne cosi’ descritta dal Piazza: “Egli è questo convento in sito deliziosissimo….tra ombrose selve d’elci e di faggi, di lauri e di quercia, nella quale, quasi che nella sicurezza del Paradiso terrestre vi fanno continua ed innocente musica i copiosi uccelli…”.

Proseguiamo con VILLA SORA, complesso già proprietà Moroni, e venduto il 19 Maggio del 1600 a Giacomo Boncompagni, marchese di Sora e figlio naturale di Papa Gregorio XIII, con all’interno l’importante Salone delle Muse, opera della bottega del Cavalier D’Arpino, con figure allegoriche (notevole quella della Musica) e ovali con ritratti di imperatori romani. Il complesso, che ospita una comunità religiosa e la relativa scuola privata, rivela tutta la sua originale compattezza e solennità cinquecentesca, oltre che nelle decorazioni, nell’imponente volume squadrato e regolarmente scandito da rade aperture, affacciato su quello che era un importante giardino ornato di statue e fontane, spazio di cui rimangono alcuni lacerti nel terreno antistante l’edificio

Appuntamento con mezzi propri
SABATO 17 GIUGNO alle ore 10,30 a FRASCATI in Piazza Roma, davanti al bar dei Glicini, da cui raggiungeremo il Convento dei Cappuccini.

Quota della visita: Euro 12,00 a persona + Euro 2,50 a persona di offerta per Villa Sora (richiesto dalla proprietà)  e 2,00-3,00 Euro di offerta libera ai Padri Cappuccini.
PRENOTAZIONI entro e non oltre VENERDI’ 16 GIUGNO alle ore 14,00
lasciando il proprio nome e indirizzo mail, e possibilmente un recapito telefonico
all’indirizzo mail: passeggiateromane@inarchlazio.it