logo

primopiano

26settembre2016

26settembre2016 invito pdf 26settembre2016

 

 

 

divisorioCFpg

CAUSA PREVISIONE DI MALTEMPO  LA PASSEGGIATA PREVISTA PER Domenica 18 Settembre 

E’ RINVIATA A DOMENICA 25 SETTEMBRE 2016 – Porta Maggiore, davanti al Sepolcro di Eurisace
Ore 10:30

 

ITINERARI DEL MODERNO – VIA PRENESTINA. DA EURISACE AL NEOREALISMO,
DAL PIGNETO ALTERNATIVO AI PALAZZI CON PISCINA DELL’IMMOBILIARE

Costo di partecipazione: € 15,00
Crediti formativi richiesti: 3

1) PREMESSA ED OBBIETTIVI FORMATIVI
Un viaggio attraverso il Prenestino, un tempo gloriosa periferia e oggi settore urbano altamente stratificato,
dove accanto alla cultura alternativa e alla socialità del Pigneto convivono universi completamente
differenti, con monumenti, spazi urbani e architetture di grande diversità. Cominceremo dall’antico, da
quel Sepolcro di Eurisace che ha ispirato architetture lontane nel tempo e nello spazio, come la Russia
sovietica. Proseguiremo con il Pigneto, laboratorio urbano in trasformazione, e con la villa Serventi,
importante testimonianza dei fasti suburbani della vigna-villa romana, nucleo organizzatore dello spazio
circostante, il quartiere a villini degli anni ’20, una “garden city” a scala romana, costruito su parte dei
terreni della villa stessa, con spazi di poetica suggestione. Continueremo col Prenestino neorealista dei
grandi intensivi fra le due guerre, dove fu ambientato il film Roma città aperta, intensivi che al carattere
popolare affiancano una monumentalità memore della classicità romana, per concludere la nostra
passeggiata con i complessi costruiti dalla Società Generale Immobiliare fra gli anni ’50 e i ’60, caratterizzati
dal verde privato e dalla piscina condominiale. Si tratta di un intervento destinato a un ceto medio al quale
veniva offerta una qualità di vita e di spazio collettivo decisamente elevata rispetto agli standards
meramente speculativi della periferia del dopoguerra. In uno spazio concentrato, la passeggiata attraversa
temi di urbanistica e sviluppo del territorio altamente diversificati: testimonianze dell’Antico, sviluppo di
una periferia industriale e operaia, la relazione intrattenuta dalle ville settecentesche con l’espansione
urbana, le suggestioni del disurbanismo, gli interventi di architettura moderna.

 maggiori dettagli e scheda adesione
AVVISO
1) le iscrizioni vanno fatte entro le ore 13:00 del giorno precedente l’evento;
2) la programmazione può subire delle variazioni per questioni organizzative e pertanto si invitano gli iscritti a verificare sul sito www.inarchlazio.it prima di recarsi all’evento.
divisorio

CALENDARIO PROSSIME MANIFESTAZIONI

i lunedì dell’architettura

03/10/2016 – La città è come una grande scuola e la scuola è come una piccola citta’
10/10/2016 – Verso una Roma a misura dei bambini?
17/10/2016 – Proposte per una mobilità urbana pedonale, creativa e resiliente: Walkabout e dal GRAB al GRAP.
24/10/2016 – Un Piano Strategico per l’Area Archeologica Centrale Romana
07/11/2016 – Le nuove centralità Romane (NB: mancano CV di Galluzzi e Llop)
14/11/2016 – Citta’ metropolitana di Roma: stato dell’arte e prospettive (NB: manca CV di Mariano)
21/11/2016 – La Roma del terzo paesaggio. Spazi pubblici tra architettura e natura
28/11/2016 – Il parco dell’Appia antica. Una risorsa periferica
05/12/2016 – 7 anni dopo- Idee e progetti per l’Aquila
12/12/2016 – Tutta colpa dell’Africa
19/12/2016 – Luci ed ombre di Expo 2015 (o in alternativa Centri Storici a cura di Emma Tagliacollo)

Le passeggiate romane

18/09/2016 – Itinerari del moderno – via Prenestina. Da Eurisace al neorealismo, dal pigneto alternativo ai palazzi con piscina dell’immobiliare
02/10/2016 – Alla scoperta delle tracce – casali e ville antiche lungo la via Salaria e al quartiere Trieste
16/10/2016 – Alla scoperta delle tracce: le ville lungo l’Aurelia antica
30/10/2016 – Itinerari del moderno – i Parioli, fra stile novecento e razionalismo
13/11/2016 – Itinerari del moderno: quartiere delle Vittorie. Dal 1911 alla casa di Alberto Moravia
27/11/2016 – Itinerari del moderno – quartiere Nomentano, da villa Torlonia a piazza Bologna e oltre
11/12/2016 – Alla scoperta delle tracce: le ville perdute tra Esquilino e Celio

divisorio

RINNOVA LA TUA ISCRIZIONE ALL’IN/ARCH LAZIO

categoria enti sostenitori euro 2.500.00 (minimo)
categoria costruttori, operatori economici, ditte, industriali, enti, societa’  pubbliche e private 500.00
categoria associati ACER 250.00
categoria architetti/ingegneri 100.00
categoria architetti/ingegneri sostenitori 250.00
categoria architetti/ingegneri sotto i 35 anni di eta’ 50.00
categoria membri aderenti 100.00
categoria membri aderenti sotto i 35 anni di eta’ 50.00
categoria membri aderenti studenti 30.00
il versamento puo’ essere effettuato:

Monte dei Paschi di Siena, Roma  c/c n 10844.94D

ABI 01030  CAB 03283  BBAN  L 01030 03283 000001084494

IBAN  IT 94 L 01030 03283 000001084494
BIC    PASCITM1A25
o direttamente alla segreteria operativa (sig. Claudio Betti) anche nei tradizionali i lunedi’ dell’architettura

moduloiscrizione2016

divisorio

se vuoi contribuire a sostenere l’IN/ARCH Lazio con una donazione: http://www.inarchlazio.it/?page_id=1694

se vuoi ricevere la nostra newsletter: http://www.inarchlazio.it/?page_id=1709